Valutazioni immobiliari con il bollino di qualità: al via l’intesa con Value-RE

da | 30 Lug 2021 | Competenze multidisciplinari, Notizie

Perizie immobiliari e interventi di efficienza energetica relativi al Superbonus 110% con il bollino di qualità. In linea con i criteri estimativi riconosciuti a livello internazionale e con i requisiti necessari per ottenere i bonus fiscali.

Da questi presupposti nasce il protocollo d’intesa tra la Fondazione Opificium del Consiglio nazionale dei periti industriali e Value-RE, società che, con il suo sistema integrato e la piattaforma digitale “Valuto”, opera nel settore della valorizzazione di portafogli immobiliari. L’obiettivo è quello di costruire un percorso finalizzato alla promozione di una cultura della valutazione immobiliare più attenta e aggiornata rispetto alle evoluzioni richieste dal mercato e, nello stesso tempo, alla necessità di creare nuove opportunità di lavoro in tale ambito. Professionalità e innovazione tecnologia rappresentano un binomio perfetto fra Value-Re e la Fondazione Opificium per l’efficientamento e la modernizzazione del sistema di valutazione immobiliare al servizio di Cittadini, Enti Pubblici, Imprese, Banche con trasparenza e semplicità.

All’interno di questa cornice diversi i punti chiave: la metodologia utilizzata, la rete dei professionisti iscritti all’albo, indipendenti e qualificati, e una piattaforma informativa per favorire la raccolta, l’elaborazione dei dati fra diverse banche dati del settore immobiliare a supporto del professionista.

Pubblicità

Da una parte, infatti, la Fondazione tramite il Consiglio nazionale di categoria–con cui Value-Re aveva già siglato un precedente accordo- garantisce un network di professionisti iscritti all’albo che assicurano indipendenza, tutela della terzietà delle valutazioni, capillarità su tutto il territorio nazionale e approfondita conoscenza sia delle tecniche riconosciute a livello internazionale, a garanzia del corretto svolgimento del processo di valutazione e degli standard di qualità, sia delle competenze in materia di risparmio ed efficienza energetica collegate ai recenti incentivi fiscali. Dall’altra Value-RE mette a disposizione la propria piattaforma di certificazione e valutazione immobiliare che supporta i professionisti (valutatori e notai) nella predisposizione degli elaborati, sia per la due-diligence tecnica (rilevazione delle consistenze, delle conformità e dei vincoli di carattere strutturale, stima) sia per la due-diligence legale (individuazione dei vincoli e dei pregiudizi che limitano la trasferibilità dei beni).

In particolare l’accordo prevede la realizzazione di interventi informativi e formativi finalizzati a promuovere l’aggiornamento delle conoscenze e competenze dei periti industriali in ambito di valutazione immobiliare e dei bonus fiscali, la collaborazione per l’implementazione di sistemi di reti che consentano di ottemperare agli obblighi di una corretta e trasparente valutazione, mettendo a valore l’esperienza e la competenza diffusa dei periti industriali, avviare iniziative commerciali congiunte finalizzate a individuare tutte quelle opportunità di mercato per i periti industriali e Value-RE e alimentare una piattaforma informativa che, nel pieno rispetto della normativa sulla privacy, favorisca la raccolta, l’archiviazione e lo scambio di dati sulle caratteristiche degli immobili tra valutatori e soggetti finanziatori, basata su principi di trasparenza e reciprocità.

Detrazione fiscali in edilizia: online il poster ENEA 2023

Il documento racchiude in una speciale tabella tutti le coordinate di Superbonus, Eco e Sismabonus, Bonus Verde, Bonus Ristrutturazioni Dopo le definitive pubblicazioni in Gazzetta Ufficiale della Legge di Bilancio 2023 (legge 197/2022) e della legge Aiuti-Quater...

Digitale e Pnrr, Italia ai primi posti per obiettivi raggiunti

Al nostro paese la quota maggiore dei fondi europei per la digitalizzazione (48 miliardi) Dal Pnrr una grande opportunità per la digitalizzazione in Italia, che per ora risulta colta in maniera efficace dalla penisola. Siamo, infatti, il paese più avanti nella...

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.

Pin It on Pinterest