Tribunale Unificato Brevetti, periti industriali fieri di aver creduto nella candidatura di Milano

da | 27 Giu 2024 | Il punto

Dal primo luglio, Milano sarà ufficialmente la terza sede del Tribunale Unificato dei Brevetti (TUB), affiancandosi a Parigi e Monaco

Un passaggio importante, che certifica la centralità economica e giuridica del nostro Paese nel contesto europeo. Un’assegnazione che giunge al termine di un lungo percorso iniziato nel 2020, che ha coinvolto diverse figure professionali e istituzionali e ha visto i periti industriali, in particolare attraverso la sezione Design, impegnarsi in prima fila per il raggiungimento di questo obiettivo.

L’Italia, firmataria dell’accordo istitutivo del TUB del 27 febbraio 2013, ha lavorato intensamente per promuovere la candidatura del capoluogo lombardo, un luogo ritenuto ideale per la sua eccellente posizione logistica e infrastrutturale, oltre che per il suo ruolo preminente nel campo dell’innovazione e della proprietà intellettuale.

La categoria dei Periti Industriali, attraverso il Consiglio Nazionale dei Periti Industriali Laureati (CNPI), ha giocato un ruolo cruciale in questo processo. Ad inizio 2020, in pieno periodo COVID, il CNPI ha promosso uno studio tecnico a sostegno della candidatura di Milano, dimostrando con dati chiari e oggettivi come l’Italia fosse pronta ad accogliere il TUB, specialmente dopo l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea. Lo studio ha identificato la città meneghina come il territorio più adatto a ospitare questa realtà, grazie alla sua elevata concentrazione di brevetti, consulenti brevettuali, avvocati esperti in proprietà industriale, e una robusta infrastruttura di supporto. Con l’occasione, ringraziamo il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana per le parole di apprezzamento per i periti industriali, in particolare per il documento redatto a sostegno della candidatura di Milano. Il raggiungimento di questo traguardo è un onore e un privilegio per tutti i professionisti che dedicano la loro professione allo sviluppo del sistema Paese. L’inaugurazione della sezione milanese del TUB rappresenta il coronamento di una attività relazionale che ha dimostrato la capacità della categoria dei Periti Industriali di influenzare positivamente le decisioni politiche e istituzionali anche a livello europeo.

Pubblicità
Honeywell CLSS

Sfoglia la rivista Opificium! E’ online il n°3-2024 (maggio-giugno)

E’ online il n. 3-2024 di Opificium Sfoglialo ora! E’ online il numero 3-2024 (maggio – giugno) della rivista Opificium – Osservatorio dei Periti Industriali su formazione, industria, cultura d’impresa, università e management / La Rivista del Perito Industriale....

Filiera formativa tecnologico-professionale, 4+2 in arrivo

Iniziata la discussione alla Camera sulla riforma Valditara, che cambia il mondo degli Its Corre spedita la riforma Valditara per l’istituzione della filiera formativa tecnologico-professionale, che porterà al nuovo modello 4+2. Lo scorso 3 luglio, infatti, la...

Fondazione Super, ampia adesione per l’ingresso di Stefano Cervi

Si rafforza la collaborazione tra il Cnpi e la Scuola universitaria per le professioni tecniche dell’Emilia Romagna (SUPER) con l’elezione del consigliere nazionale del CNPI Stefano Cervi nel Consiglio di indirizzo della Fondazione. Stefano Cervi, perito industriale...

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.

Pin It on Pinterest