Sicurezza antincendio: proroga scadenze al 29 luglio

da | 3 Feb 2022 | Competenze multidisciplinari

C’è tempo fino al prossimo 29 luglio per i professionisti competenti in materia di prevenzione incendi di completare le 40 ore di aggiornamento obbligatorio quinquennale in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 marzo 2022, attuale data di fine dello stato di emergenza. Questi ultimi, infatti, potranno mantenere valida la propria iscrizione negli elenchi del Ministero dell’Interno sino a 90 giorni dopo la data del prossimo 31 marzo. Dettagli circa la modalità di calcolo dei quinquenni di riferimento, a seguito di specifica comunicazione inviata dalla Rete delle Professioni Tecniche, sono stati forniti con ulteriore nota del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco DCPREV prot. 19168 del 17 dicembre scorso.

La nuova decorrenza del quinquennio successivo – si legge tra le precisazioni –  sarà calcolata dalla data di frequenza della 40° ora di aggiornamento. I professionisti antincendio il cui quinquennio è scaduto, o scadrà, nel periodo di riferimento compreso tra il 31 gennaio 2020 e il 31 marzo 2022, e che non completeranno le 40 ore di aggiornamento entro il 29 giugno 2022, saranno sospesi dagli elenchi del Ministero dell’Interno.

Il criterio del prolungamento della validità degli atti di prevenzione incendi era stata già oggetto di slittamento dei termini – in precedenza al 31 marzo 2022 – con la nota DCPREV prot. 15826 del 21 ottobre 2021 del Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e la nuova proroga dello stato di emergenza, introdotta dal D.L. n. 221/2021, ha di conseguenza fatto nuovamente slittare il periodo di tempo nel quale poter completare il proprio obbligo formativo, così come per certificati attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni, segnalazioni certificati di inizio attività, attestati di rinnovo periodico di conformità antincendio e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza nel periodo interessato.

Pubblicità
Notifier Centrali AM

In vista della scadenza del 29 giugno, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco si è recentemente impegnato a collaborare con il Consiglio Nazionale degli Ingegneri per il varo definitivo della piattaforma ANPA (Anagrafe Nazionale dei Professionisti Antincendio), iniziativa fortemente sostenuta dalla Rete delle Professioni Tecniche. La piattaforma così come strutturata e ideata consentirà una gestione più agevole ed automatizzata, senza impegno a carico degli Ordini, degli elenchi dei professionisti antincendio anche per quanto riguarda le nuove date di scadenza dei quinquenni di riferimento.

Fondo IPCEI: integrazione di 1 miliardo e 500 mila euro

Fondo IPCEI: integrazione di 1 miliardo e 500 mila euro

Integrazione risorse del Fondo IPCEI Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, per sostenere e promuovere la realizzazione di importanti progetti di comune interesse europeo (IPCEI) nelle catene del valore strategiche per l’industria europea, ha disposto,...

Un Superbonus per le assunzioni

Un Superbonus per le assunzioni

L’annuncio del viceministro Leo a margine del Cdm che ha approvato il Dl Coesione Una super deduzione al 120% per le assunzioni, per creare una sorta di “Superbonus del lavoro”. A ciò si aggiungono una serie di incentivi per l’autoimprenditorialità, con un occhio ben...

Filiera formativa tecnologico-professionale in arrivo

Filiera formativa tecnologico-professionale in arrivo

Alla Camera il ddl per la revisione del sistema e l’introduzione del modello 4+2. La nuova filiera formativa tecnologico-professionale vede il traguardo Dopo l’ok del Senato al disegno di legge che ha come primo promotore il ministro dell’istruzione Giuseppe...

Simulazione Regolarità Contributiva Inail: nuovo servizio online

Nuovo Servizio Online per la Simulazione della Regolarità Contributiva INAIL L’INAIL, con istruzione operativa del 6 giugno, è intervenuta in tema regolarità contributiva, per la quale sappiamo che l’articolo 4 del decreto-legge 34/2014, convertito con modifiche dalla...

Doggy bag o mezze porzioni nel menù obbligatorie

Al via in Senato l’iter del disegno di legge contro lo spreco alimentare Un logo per la doggy bag, quindi per incentivare il consumo da asporto di pasti non finiti al ristorante, che dovrà essere mezzo ben in vista. Una spinta alle mezze porzioni o ai menù per...

Il Ddl IA arriva in Senato

Ddl IA: Testo presentato in commissione. A giorni l’ok sulla cybersicurezza Il disegno di legge italiano sull’Intelligenza artificiale inizia il suo percorso in Parlamento. È partita, infatti, la discussione in commissione sul Ddl approvato in via preliminare dal...

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.

Pin It on Pinterest