Rinnovabili: in Gazzetta il decreto del Mise

da | 24 Mar 2022 | Competenze multidisciplinari

Un miliardo di euro a favore dello sviluppo di tecnologie innovative per la generazione di energia da fonti rinnovabili. E’ quanto prevede il decreto del ministero dello Sviluppo economico 27 gennaio 2022 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 63 del 16 marzo 2022 che mette in campo dei finanziamenti per facilitare e sostenere “lo sviluppo in Italia dei settori produttivi connessi alle tecnologie per la generazione di energia da fonti rinnovabili, con particolare riferimento a moduli fotovoltaici (PV – PhotoVoltaics) innovativi e aerogeneratori di nuova generazione e taglia medio-grande, e per l’accumulo elettrochimico“.
I fondi saranno erogati attraverso i Contratti di sviluppo, lo strumento agevolativo introdotto da Dl 112/2008 che favorisce l’attrazione di investimenti e la realizzazione di progetti di sviluppo di impresa rilevanti per il rafforzamento della struttura produttiva del Paese, soprattutto nelle aree svantaggiate e nel Mezzogiorno.
Le risorse sono così suddivise: 400 milioni per la Tecnologia PV (PhotoVoltaics), 100 milioni per l’Industria eolica, 500 milioni per il Settore dell’accumulo elettrochimico.
I Contratti dovranno comunque essere destinati alla realizzazione, su iniziativa di una o più imprese, di un programma per la cui realizzazione sono necessari uno o più progetti di investimento, che per essere ammissibili devono riguardare la creazione di una nuova unità produttiva; l’ampliamento della capacità di un’unità produttiva esistente, la riconversione di un’unità produttiva esistente (con diversificazione della produzione e la ristrutturazione di un’unità produttiva esistente (cambiamento radicale del processo produttivo).
Almeno il 40% dei fondi è destinato a progetti da realizzare nelle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.
Ora bisognerà attendere la pubblicazione dei bandi da parte di Invitalia, il soggetto attuatore della misura designato dal decreto.

Fondo IPCEI: integrazione di 1 miliardo e 500 mila euro

Fondo IPCEI: integrazione di 1 miliardo e 500 mila euro

Integrazione risorse del Fondo IPCEI Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, per sostenere e promuovere la realizzazione di importanti progetti di comune interesse europeo (IPCEI) nelle catene del valore strategiche per l’industria europea, ha disposto,...

Un Superbonus per le assunzioni

Un Superbonus per le assunzioni

L’annuncio del viceministro Leo a margine del Cdm che ha approvato il Dl Coesione Una super deduzione al 120% per le assunzioni, per creare una sorta di “Superbonus del lavoro”. A ciò si aggiungono una serie di incentivi per l’autoimprenditorialità, con un occhio ben...

Filiera formativa tecnologico-professionale in arrivo

Filiera formativa tecnologico-professionale in arrivo

Alla Camera il ddl per la revisione del sistema e l’introduzione del modello 4+2. La nuova filiera formativa tecnologico-professionale vede il traguardo Dopo l’ok del Senato al disegno di legge che ha come primo promotore il ministro dell’istruzione Giuseppe...

La transizione energetica passa dall’Africa

Italia presente alla 9^ Conferenza globale dell’Agenzia internazionale dell’energia Africa come priorità strategica di partnership globale per la transizione energetica. Il Piano Mattei come punto di riferimento, con le azioni congiunte che spaziano da vari settori...

Fondo IPCEI: integrazione di 1 miliardo e 500 mila euro

Integrazione risorse del Fondo IPCEI Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, per sostenere e promuovere la realizzazione di importanti progetti di comune interesse europeo (IPCEI) nelle catene del valore strategiche per l’industria europea, ha disposto,...

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.

Pin It on Pinterest