Pubblicata in Gazzetta la Nuova regola verticale per la prevenzione incendi negli ospedali

da | 29 Giu 2021 | Competenze multidisciplinari

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 85 del 9 aprile 2021 è stato pubblicato l’attesissimo D.M. Interno (di concerto con il Ministero della Salute) 29 marzo 2021, recante “Approvazione di norme tecniche di prevenzione incendi per le strutture sanitarie”.

Questa pubblicazione completa per ora gli allegati al decreto ministeriale 3 agosto 2015 successivamente modificato dal dm 18 ottobre 2019, cioè il cosiddetto codice di prevenzione incendi. Questo impalcato normativo costituisce l’approccio prestazionale, oggi possibile per molte attività tra quelle elencate nell’allegato I al DPR 151/2011 consentendo così ai professionisti antincendio di redigere progetti esattamente conformanti alle esigenze dei singoli committenti che nel caso delle strutture sanitarie sono sia pubblici che privati.

Nel delicato e a volte complesso panorama del campo di applicazione delle singole norme di prevenzione incendi questa nuova regola tecnica verticale si colloca nell’insieme di quelle applicabili su base volontaria (il cosiddetto Doppio Binario). Per la costruzione di una nuova struttura sanitaria oggi e domani sarà ancora possibile scegliere tra l’approccio prescrittivo dettato dal D.M. 18 settembre 2002 e questo nuovo approccio prestazionale secondo le indicazioni del D.M. 3 agosto 2015 completato dalla regola tecnica verticale stessa.
È pertanto assolutamente necessario un approfondimento sugli aspetti applicativi dei due diversi approcci valutati sia in termini di complessità progettuale e impiantistica, che di impatto economico, ma soprattutto di reale efficacia nella sicurezza di un sistema di occupanti molto debole come lo sono i pazienti di una struttura sanitaria.

Pubblicità

Detrazione fiscali in edilizia: online il poster ENEA 2023

Il documento racchiude in una speciale tabella tutti le coordinate di Superbonus, Eco e Sismabonus, Bonus Verde, Bonus Ristrutturazioni Dopo le definitive pubblicazioni in Gazzetta Ufficiale della Legge di Bilancio 2023 (legge 197/2022) e della legge Aiuti-Quater...

Digitale e Pnrr, Italia ai primi posti per obiettivi raggiunti

Al nostro paese la quota maggiore dei fondi europei per la digitalizzazione (48 miliardi) Dal Pnrr una grande opportunità per la digitalizzazione in Italia, che per ora risulta colta in maniera efficace dalla penisola. Siamo, infatti, il paese più avanti nella...

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.

Pin It on Pinterest