Prysmian Group entra nel mercato della “casa intelligente”

da | 20 Apr 2021 | News dalle aziende, News dalle aziende colonna 4

Prysmian Group entra nel mercato della “casa intelligente” con una nuova tecnologia PRY-CAM HOME per la sicurezza degli impianti elettrici domestici.

Prysmian Group, leader mondiale nel settore dei sistemi in cavo per l’energia e le telecomunicazioni, Con quasi 140 anni di esperienza, un fatturato di oltre €10 miliardi, circa 28.000 dipendenti in oltre 50 Paesi e 104 impianti produttivi, il Gruppo vanta una solida presenza nei mercati tecnologicamente avanzati e offre la più ampia gamma di prodotti, servizi, tecnologie e know-how. La società opera nel business dei cavi e sistemi terrestri e sottomarini per la trasmissione e distribuzione di energia, cavi speciali per applicazioni in diversi comparti industriali e cavi di media e bassa tensione nell’ambito delle costruzioni e delle infrastrutture. Per le telecomunicazioni il Gruppo produce cavi e accessori per la trasmissione di voce, video e dati, con un’offerta completa di fibra ottica, cavi ottici e in rame e sistemi di connettività. Prysmian è una public company, quotata alla Borsa Italiana nell’indice FTSE MIB.

Prysmian Group si lancia in una nuova sfida ed entra per la prima volta nel mercato della “casa intelligente” con l’innovativa tecnologia di PRY-CAM HOME per gestire e aumentare la sicurezza attiva degli impianti elettrici domestici.

PRY-CAM HOME è progettato per aiutare gli elettricisti nell’esecuzione delle prove strumentali prescritte per legge durante il collaudo, la manutenzione e i controlli periodici di un impianto elettrico. PRY-CAM HOME permette inoltre agli utenti domestici di monitorare l’efficienza dell’impianto della loro abitazione e di migliorarne attivamente la sicurezza. E’ una soluzione conveniente che soddisfa un bisogno del mercato, nata da anni di esperienza nel settore del monitoraggio dei sistemi elettrici di Alta e Media Tensione, e trasferiti al mercato della Bassa Tensione per applicazioni residenziali.

PRY-CAM HOME segna l’ingresso di Prysmian Group in una nicchia del mercato consumer. E’ la tessera che completa il mosaico dell’offerta di prodotti per il mercato della Bassa Tensione, per diventare promotori di una crescente consapevolezza energetica e di un uso sempre più sostenibile dell’energia all’interno delle nostre case.

Più dell’80% degli incendi domestici sono causati da guasti dell’impianto elettrico, componente non visibile in un’abitazione e, per ciò, raramente considerato soggetto a usura e invecchiamento. La manutenzione è spesso limitata, se non nulla oppure effettuata solo a seguito di un guasto. La necessità di monitorare la sicurezza e l’efficienza di un impianto elettrico domestico è, pertanto, reale e PRY-CAM HOME è la soluzione ideale e il complemento perfetto per un’eccellente gamma di prodotto per l’industria delle costruzioni.
Sviluppato da Prysmian Electronics, la divisione del Gruppo interamente dedicata alle soluzioni di monitoraggio per i sistemi elettrici, PRY-CAM HOME coniuga innovazione e primato tecnologico, abbiamo realizzato una soluzione facile da installare, da gestire e da utilizzare che fornisce una grande quantità di informazioni in un formato comprensibile, oltre a dati in tempo reale che consentono, allo stesso tempo, di supportare gli elettricisti nel proprio lavoro e di migliorare la sicurezza e l’efficienza elettrica degli impianti per gli utenti domestici.

Vuoi saperne di più? visita https://prycamhome.com/it

Scopri la BROCHURE

CLSS – Connected Life Safety Services

CLSS – Connected Life Safety Services

MONITORAGGIO RIVELAZIONI INCENDIO CON UNA PIATTAFORMA SOFTWARE Honeywell presenta: CLSS (Connected Life Safety Services) una piattaforma software basata su cloud che monitora il sistema di rivelazione incendio sotto tutti gli aspetti; dalla manutenzione al controllo...

Calderone: giovedì 2 febbraio il tavolo sul lavoro autonomo

Il ministro Calderone (ri)ascolterà i professionisti. I «ritocchi» possibili alla proposta di legge sull’equo compenso per le prestazioni professionali (che ha staccato il traguardo dell’Aula della Camera il 25 gennaio scorso ed è adesso passata al vaglio del Senato),...

Un piano di 450 milioni di euro per il trattamento dei rifiuti

Dal ministero dell'ambiente il decreto che finanzia 65 progetti con i fondi del Pnrr Dal ministero dell'ambiente 450 milioni di euro per finanziare 65 progetti innovativi per la realizzazione di impianti di trattamento e riciclaggio e recupero materia. È quanto...

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.

Pin It on Pinterest