Nuovo protocollo sicurezza, mascherine al lavoro fino al 30 giugno

da | 6 Mag 2022 | Tutela e sicurezza

Prolungate le norme di sicurezza sui luoghi di lavoro per contrastare il Covid

Confermato fino almeno al 30 giugno il protocollo sicurezza contro il Covid sottoscritto il 6 aprile 2021. Governo e parti sociali, infatti, hanno rinnovato l’accordo che prevede, tra le altre cose, l’obbligo di utilizzare la mascherina nei luoghi di lavoro. I datori continueranno a fornire i dispositivi di protezione individuale ai lavoratori. Esecutivo e sindacati si sono dati appuntamento proprio al 30 giugno per riaggiornare eventualmente la normativa.

Alla riunione del 4 maggio in cui si è deciso di prolungare le norme di sicurezza, hanno partecipato rappresentanti del ministero del lavoro, di quello della salute, dello sviluppo economico, dell’Inail e dei sindacati. “Tutti i presenti hanno rilevato che, nonostante la cessazione dello stato d’emergenza, persistano esigenze di contrasto del diffondersi della pandemia da Covid-19”, si legge sul sito del Ministero del lavoro. “Dopo un approfondito confronto”, fanno sapere ancora dal dicastero guidato da Andrea Orlando, “i partecipanti alla riunione hanno confermato unanimemente di ritenere operante il Protocollo nella sua interezza e di impegnarsi a garantirne l’applicazione, proseguendo dunque lungo la direzione dell’importante funzione prevenzionale che l’accordo ha consentito per contrastare e contenere la diffusione dei contagi dal virus nei luoghi di lavoro. Infine, i partecipanti hanno convenuto di fissare un nuovo incontro entro il prossimo 30 giugno per verificare l’opportunità di apportare i necessari aggiornamenti al testo del Protocollo connessi all’evoluzione della situazione epidemiologica”. Fino al 30 giugno quindi, sia per aziende che per studi professionali, rimarranno in piedi le disposizioni previste ormai da più di un anno.

La decisione segue la novità entrata in vigore all’inizio di maggio, con la cancellazione dell’obbligo del green pass praticamente generalizzata. L’obbligo rimane infatti solo per l’ingresso nelle Rsa. Fino al 15 giugno rimane anche l’obbligo di vaccinazione per over 50, forze dell’ordine e comparto scuola, con la multa di 100 euro per chi non si sarà vaccinato. L’obbligo di mascherine nei luoghi di lavoro, anch’esso previsto fino al 15 giugno, è stato quindi prorogato fino alla fine del mese.

Pubblicità
Inail: più infortuni ma meno morti sul lavoro

Inail: più infortuni ma meno morti sul lavoro

I dati Inail sui primi dieci mesi del 2022. Ancora presente l’effetto Covid In crescita, anche in maniera consistente (+ 32,9%) gli infortuni sul lavoro ma calano (- 10,6%) quelli che hanno portato al decesso. Questo il titolo principale del report pubblicato...

Inail e Artes: nuovo bando BIT

Inail e Artes: nuovo bando BIT

Bando BIT: arrivano 2 milioni di euro per progetti di ricerca in salute e sicurezza sul lavoro L’INAIL e il centro ARTES 4.0 hanno lanciato un nuovo bando, rivolto a start-up, microimprese, PMI e grandi imprese, con 2 milioni di euro sul piatto per la realizzazione di...

Detrazione fiscali in edilizia: online il poster ENEA 2023

Il documento racchiude in una speciale tabella tutti le coordinate di Superbonus, Eco e Sismabonus, Bonus Verde, Bonus Ristrutturazioni Dopo le definitive pubblicazioni in Gazzetta Ufficiale della Legge di Bilancio 2023 (legge 197/2022) e della legge Aiuti-Quater...

Digitale e Pnrr, Italia ai primi posti per obiettivi raggiunti

Al nostro paese la quota maggiore dei fondi europei per la digitalizzazione (48 miliardi) Dal Pnrr una grande opportunità per la digitalizzazione in Italia, che per ora risulta colta in maniera efficace dalla penisola. Siamo, infatti, il paese più avanti nella...

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.

Pin It on Pinterest