Li-Ion Tamer di Honeywell, soluzione esclusiva e su misura per la rivelazione precoce degli off-gas

da | 26 Giu 2024 | News dalle aziende

Il mercato dell’accumulo è in continua crescita, in un mondo che sempre di più chiede capacità di immagazzinamento dell’energia prodotta da fonti rinnovabili.

Uno dei principali fattori del rischio d’incendio negli Energy Storage è quello derivante dai guasti delle batterie al loro interno che potrebbero, in certi casi, portare all’interruzione improvvisa dei processi a cui sono asserviti; Li-Ion Tamer la soluzione esclusiva e su misura.

Negli energy storage si potrebbe verificare un abuso di tipo termico (surriscaldamento) od elettrico (sovraccarico) essere presenti batterie con difetti di fabbricazione o danneggiamenti interni derivanti dall’invecchiamento. A seguito di uno di questi eventi, avviene un aumento di pressione internamente alla cella danneggiata, dovuto all’evaporazione del liquido elettrolita con conseguente rilascio verso l’esterno dei primi gas, indicanti il malfunzionamento della cella.

Quando i dispositivi sono installati geograficamente sul territorio, oltre a quella locale è necessaria una supervisione globale.

La rivelazione dei primi gas rilasciati dalla singola cella, sono la chiave per una corretta salvaguardia dei sistemi di accumulo.

Honeywell presenta Li-Ion Tamer, una soluzione esclusiva e su misura per la rivelazione precoce degli off-gas rilasciati dalle batterie agli ioni di litio durante un malfunzionamento, minuti prima che avvenga la rottura del separatore interno e la fuga termica con relativa generazione di fumo, dando il tempo necessario per intervenire, prevenire l’incendio e scongiurare il disastro.

I sensori non richiedono calibrazione in campo e sono facili da installare senza necessità di software o complesse procedure di avviamento.

Il sistema è pensato per la protezione di molteplici applicazioni in cui le batterie agli ioni di litio sono impiegate, quindi dove è richiesto un sistema di accumulo di back-up anche a servizio di processi industriali, ospedalieri, storage dati e molti altri.

SCOPRI DI PIU’

Leggi tutti gli articoli dell’Area Tematica Prevenzione

Nuova Serie di Centrali AM Cloud Ready

Nuova Serie di Centrali AM Cloud Ready

Notifier Italia presenta la nuova linea di centrali con protocollo CLIP serie AM Cloud Ready. Il design richiama al "Family Feeling" Notifier, un mix tra classico e moderno, che rinnova la nostra serie AM, introducendo dettagli presenti sino ad oggi solo nella linea...

CLSS – Connected Live Safety Services

CLSS – Connected Live Safety Services

Honeywell presenta: CLSS (Connected Live Safety Services) una piattaforma software basata su cloud che monitora il sistema di rivelazione incendio sotto tuti gli aspetti; dalla manutenzione al controllo dello stato di ogni singolo componente del sistema. L’obiettivo...

Sfoglia la rivista Opificium! E’ online il n°3-2024 (maggio-giugno)

E’ online il n. 3-2024 di Opificium Sfoglialo ora! E’ online il numero 3-2024 (maggio – giugno) della rivista Opificium – Osservatorio dei Periti Industriali su formazione, industria, cultura d’impresa, università e management / La Rivista del Perito Industriale....

Filiera formativa tecnologico-professionale, 4+2 in arrivo

Iniziata la discussione alla Camera sulla riforma Valditara, che cambia il mondo degli Its Corre spedita la riforma Valditara per l’istituzione della filiera formativa tecnologico-professionale, che porterà al nuovo modello 4+2. Lo scorso 3 luglio, infatti, la...

Fondazione Super, ampia adesione per l’ingresso di Stefano Cervi

Si rafforza la collaborazione tra il Cnpi e la Scuola universitaria per le professioni tecniche dell’Emilia Romagna (SUPER) con l’elezione del consigliere nazionale del CNPI Stefano Cervi nel Consiglio di indirizzo della Fondazione. Stefano Cervi, perito industriale...

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.

Pin It on Pinterest