martedì, 27 Settembre 2022

Lavoro, politiche attive per i professionisti, bonus fiscali: arriva la manovra da 30 miliardi

-

Arriva la tanto attesa proroga del Superbonus fino al 2025, ma con aliquote decrescenti negli anni a seconda dei beneficiari. A prevederla la legge di bilancio per il 2022, approvata ieri in Consiglio dei ministri, che contiene misure per 30 miliardi in tre anni, di cui 23,4 miliardi in deficit.

L’impianto della Manovra fiscale e i capitoli di spesa sono quelli indicati nel Documento programmatico di Bilancio, inviato all’Unione europea la settimana scorsa. Le misure più importanti sono due. Da una parte il taglio delle tasse, con un fondo di 8 miliardi per interventi su Irpef, Irap e revisione delle detrazioni (si arriva a 12 con le altre misure). Dall’altra il superamento di Quota 100, il meccanismo per il calcolo dell’età pensionabile che va in scadenza a fine anno.

Una manovra espansiva che vale, come ricordato dal ministro dell’Economia Franco, circa 30 miliardi all’anno per i prossimi tre anni. Il provvedimento che più caratterizza la legge di Bilancio varata ieri sera è il taglio delle tasse, con un fondo di 8 miliardi per interventi su Irpef, Irap e revisione delle detrazioni (si arriva a 12 con le altre misure). L’altra misura nevralgica è il superamento di Quota 100, che va in scadenza a fine anno. Verrà rimpiazzato solo per il 2022 con Quota 102, poi si dovrà tornare alla legge Fornero. A contrassegnare il testo di 185 articoli sono anche la stretta sul reddito di cittadinanza, la proroga con qualche paletto aggiuntivo degli incentivi per l’edilizia, con il superbonus 110% che scende al 70% nel 2024 (si veda altro articolo), la proroga del credito di imposta “Transizione 4.0”, il rinvio di sugar e plastic tax, l’incorporazione dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione all’interno dell’Agenzia delle Entrate, lo stanziamento da 2 miliardi per il taglio delle bollette a causa dei rincari energetici. Finiscono, infine, con la conclusione dell’anno, i meccanismi dello sconto in fattura e della cessione del credito con l’eccezione del Superbonus del 100%.

Credits Immagine: Manovra, conferenza stampa del Presidente Draghi con i Ministri Franco e Orlando Roma, 28/10/2021 – Conferenza stampa al termine del Consiglio dei Ministri n.44

 

ULTIME NOTIZIE

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.