L’altotesino Mühlberg è il primo laureato in Italia in LP-03

da | 19 Mar 2024 | Voci dal territorio

Christoph Mühlberg, consulente energetico di Monguelfo-Tesido, Comune della provincia autonoma di Bolzano in Trentino-Alto Adige, è un fresco laureato del corso di laurea professionalizzante in “Tecnologia del legno” LP-03.

Quarantacinquenne con un ampio bagaglio di esperienza professionale e una formazione multidisciplinare alle spalle: da oltre 20 anni lavora nel settore del legno e dell’industria, ha conseguito una laurea, una certificazione come EGE (Esperto in Gestione dell’Energia) e una formazione come European Energy Manager.

Da martedì 12 marzo scorso Mühlberg è il primo laureato a livello nazionale in un corso di laurea professionalizzante abilitante nella nuova classe di laurea LP-03, relativa alle professioni tecniche industriali e dell’informazione, nel settore delle tecnologie del legno.

Pubblicità
Honeywell CLSS

La particolarità è che, come noto, i laureati nei nuovi corsi di laurea professionalizzanti sono immediatamente qualificati per esercitare la professione di “Perito industriale”. Infatti, il diploma consente l’iscrizione diretta all’ordine professionale competente, senza dover sostenere l’esame di Stato. Alla discussione della sua tesi alla Libera Università di Bolzano, era presente anche il presidente dell’Ordine dei Periti Industriali della Provincia Autonoma di Bolzano, Gabriele Frasnelli.

Il corso di laurea, orientato alla pratica e trilingue, diretto dal prof. Francesco Patuzzi, prepara gli studenti in modo mirato per una carriera nel settore del legno.

Con un focus sui processi produttivi, l’ottimizzazione dei processi, lo sviluppo e la gestione, il corso offre una combinazione unica di conoscenze sull’industria del legno, l’economia aziendale e le scienze energetiche, coprendo l’intera catena di valore foresta-legno dal materiale grezzo al prodotto finito.

Attraverso il carattere interdisciplinare dell’offerta formativa, i laureati vengono preparati per le esigenze delle imprese del settore, che pongono grande enfasi sull’innovazione e sull’uso sostenibile delle risorse. Un tema, quest’ultimo, che è stato costantemente al centro degli interessi di Christoph Mühlberg fin dall’inizio della sua carriera professionale. Questo è stato anche il motivo determinante per cui il neolaureato ha centrato la sua tesi di laurea sulla gestione dell’energia nel settore del legno.

Mühlberg è entusiasta del corso di laurea frequentato presso l’Università di Bolzano. È convinto che le aziende industriali e del settore del legno, sia in Italia che all’estero, desiderino collaboratori “adeguatamente formati e che abbiano anche acquisito una vasta esperienza pratica durante gli studi”.

Sulla base delle sue esperienze personali, il neolaureato consiglia ai futuri laureati di accumulare esperienza pratica anche in contesti diversi da quelli abituali. I suoi soggiorni all’estero per lavoro e formazione in Cile, alle Isole Fiji e in Canada lo hanno plasmato e gli hanno permesso di allargare le sue prospettive.

“Per me è stato un dono aver avuto la possibilità di poter guardare oltre il mio naso, conoscere altre culture e approcci ai temi del legno e dell’energia e poi tornare con queste esperienze nel mio territorio”, conclude, “ora ho concluso il mio percorso accademico, un passo fondamentale nel mio percorso di crescita professionale e guardo con grande fiducia alle sfide di domani”.

Sfoglia la rivista Opificium! E’ online il n°3-2024 (maggio-giugno)

E’ online il n. 3-2024 di Opificium Sfoglialo ora! E’ online il numero 3-2024 (maggio – giugno) della rivista Opificium – Osservatorio dei Periti Industriali su formazione, industria, cultura d’impresa, università e management / La Rivista del Perito Industriale....

Filiera formativa tecnologico-professionale, 4+2 in arrivo

Iniziata la discussione alla Camera sulla riforma Valditara, che cambia il mondo degli Its Corre spedita la riforma Valditara per l’istituzione della filiera formativa tecnologico-professionale, che porterà al nuovo modello 4+2. Lo scorso 3 luglio, infatti, la...

Fondazione Super, ampia adesione per l’ingresso di Stefano Cervi

Si rafforza la collaborazione tra il Cnpi e la Scuola universitaria per le professioni tecniche dell’Emilia Romagna (SUPER) con l’elezione del consigliere nazionale del CNPI Stefano Cervi nel Consiglio di indirizzo della Fondazione. Stefano Cervi, perito industriale...

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.

Pin It on Pinterest