La sicurezza oltre l’emergenza

da | 24 Ago 2021 | Il punto

“Le morti sul lavoro stanno diventando una piaga sociale e uno scempio incommensurabile che deve finire”. Non ha usato mezzi termini il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione dell’ennesimo episodio di morte sul lavoro in una piccola fabbrica del modenese. Del resto i dati sugli incidenti sul lavoro parlano chiaro e evidenziano come il problema degli infortuni sul lavoro e della relativa sicurezza sia ancora molto lontano dall’essere risolto.

Se, infatti, è vero che la soglia di sensibilità in materia di sicurezza delle nostre imprese si sia generalmente innalzata e per molte di loro stia diventando uno strumento di competitività, è altrettanto vero che questa percezione non sia sufficiente per evitare il ripetersi di eventi tragici. Di fatto lo stato della sicurezza nei luoghi di lavoro rappresenta un piano ancora non del tutto esplorato, che invita a smorzare i toni dell’emergenza continuata in favore di riflessioni e di azioni di lungo respiro.

Occorre dare effettività agli obblighi di sicurezza in un mercato del lavoro sempre più caratterizzato da frammentarietà e in continua evoluzione. In tal senso il ruolo dei professionisti può essere determinante per la diffusione della cultura della prevenzione nelle imprese, per promuovere la formazione sulla materia e per sostenere tutti quei meccanismi a sostegno del miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza sul lavoro perché, come ha ricordato Mattarella, “un Paese civile non può sopportare di vedere donne e uomini perdere la vita mentre fanno il proprio mestiere”.

Pubblicità
Una manovra conservativa

Una manovra conservativa

La manovra Il varo della prima Legge di Bilancio, per ogni nuovo governo, rappresenta un momento di enorme importanza. Il consenso e la fiducia di cui gode, di solito, un esecutivo appena insediato, e la maggioranza parlamentare che compensa le naturali divergenze,...

Sul superbonus il Governo ci ascolti

Sul superbonus il Governo ci ascolti

Sul Superbonus il Governo si confronti con chi lavora per farlo funzionare: i professionisti In attesa che il Governo prenda una decisione sul destino del Superbonus, molti operatori finanziari, banche comprese, hanno sospeso l’accesso alle diverse piattaforme per...

Calderone: giovedì 2 febbraio il tavolo sul lavoro autonomo

Il ministro Calderone (ri)ascolterà i professionisti. I «ritocchi» possibili alla proposta di legge sull’equo compenso per le prestazioni professionali (che ha staccato il traguardo dell’Aula della Camera il 25 gennaio scorso ed è adesso passata al vaglio del Senato),...

Un piano di 450 milioni di euro per il trattamento dei rifiuti

Dal ministero dell'ambiente il decreto che finanzia 65 progetti con i fondi del Pnrr Dal ministero dell'ambiente 450 milioni di euro per finanziare 65 progetti innovativi per la realizzazione di impianti di trattamento e riciclaggio e recupero materia. È quanto...

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.

Pin It on Pinterest