Crescono del 22% le assunzioni di ingegneri

da | 22 Dic 2022 | Professioni a confronto

Più lavoro per ingegneri informatici e civili

A dirlo la “Mappa dell’occupazione ingegneristica” pubblicata dal Consiglio nazionale degli Ingegneri con i dati, elaborati dalla Fondazione Cni e dall’Anpal Servizi, relativi al primo semestre 2022

La mappa illustra, su base provinciale, le assunzioni per posizioni di interesse per i profili ingegneristici. Si tratta di dati effettivi, elaborati nell’ambito di una collaborazione tra Fondazione CNI e Anpal Servizi, che possono essere filtrati in base alla professione, al settore economico, all’età, al genere e al tipo di contratto.

Rispetto al primo semestre del 2021 si registra un incremento delle assunzioni del 22%. Ancora una volta a prevalere sono di gran lunga i profili informatici, ma anche gli ingegneri civili vedono aumentare il numero di assunzioni. Il numero totale di nuovi assunti risulta essere di 47.417 unità. Il 63,7% risulta avere un contratto a tempo indeterminato. Circa due terzi degli ingegneri neoassunti è maschio (75,5%). Oltre la metà dei nuovi contratti è relativa alla fascia di età che va dai 25 ai 34 anni (51,4%).

Pubblicità

La Mappa è disponibile per una lettura dettagliata ai seguenti link:

https://www.cni-working.it/pagina/osservatorio-delloccupazione-ingegneristica

https://public.tableau.com/app/profile/anpalservizi/viz/AssunzioniingegneriIsemestre2018_0/AssunzioniingegneriIIsem2020 

 

«Bonus» 200 euro: ok a chi non ha la partita IVA

«Bonus» 200 euro: ok a chi non ha la partita IVA

Via libera dal Ministero del Lavoro all’erogazione a chi non ha la partita Iva Si sblocca lo «stallo» della corresponsione dell’indennità «anti-inflazione» (prevista da uno dei decreti Aiuti del governo di Mario Draghi) ai liberi professionisti non titolari di partita...

Un piano di 450 milioni di euro per il trattamento dei rifiuti

Dal ministero dell'ambiente il decreto che finanzia 65 progetti con i fondi del Pnrr Dal ministero dell'ambiente 450 milioni di euro per finanziare 65 progetti innovativi per la realizzazione di impianti di trattamento e riciclaggio e recupero materia. È quanto...

Robot e automazione volano in Italia

Il settore è cresciuto del 14,6% lo scorso anno, con prospettive più che positive anche per il 2023 Vola l’industria italiana di macchine utensili, robot e automazione. Dopo un 2021 già positivo, nel 2022 si sono registrati incrementi in doppia cifra, con prospettive...

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.

Pin It on Pinterest