Il design digitale della Pa dovrà essere a misura di utente

da | 28 Lug 2022 | Design

Pubblica amministrazione: siti e servizi digitali in un click

Il design dei siti internet e dei servizi digitali della pubblica amministrazione dovrà essere centrato sull’utente finale, in modo da permettere un facile utilizzo e un’accessibilità ampia. Una metodologia di progettazione che permetta ai cittadini di interfacciarsi in modo semplice e chiaro alla Pa in digitale. È quanto stabilito nelle nuove linee guida di design per i siti e i servizi digitali della Pa, elaborate dall’Agid e pubblicato sul sito del ministero della transizione digitale. Il documento contiene le indicazioni per la progettazione, lo sviluppo e la manutenzione dei siti internet e dei servizi digitali della pubblica amministrazione.

Le linee guida

Quali sono i requisiti

Le linee guida di design indicano tutti gli aspetti che devono essere obbligatoriamente rispettati quando si realizzano siti internet e servizi digitali della Pa, i requisiti opzionali e quelli sui quali è necessaria una valutazione attenta. Oltre a indicare principi di usabilità ed accessibilità, le linee guida contengono riferimenti a trasparenza e sicurezza delle informazioni, integrazione di piattaforme abilitanti, licenze, buone pratiche di monitoraggio dei servizi. “Siti internet e servizi digitali utili e facili da usare, secondo una metodologia di progettazione centrata sull’utente, diventano così fondamentali per permettere ai cittadini di usufruirne in modo semplice e chiaro, e accrescere sempre di più la loro diffusione”, come si legge sul sito del ministero guidato da Vittorio Colao.

Molte le indicazioni presenti nelle linee guida, tra cui una parte importante dedicata al rispetto della privacy e al trattamento dei dati personali. Solo per citare alcuni passaggi presenti nel documento, i siti e i servizi digitali pubblici italiani dovranno garantire la protezione dei dati personali e rispettare almeno il livello base stabilito dalle misure minime di sicurezza Ict per le pubbliche amministrazioni. Sul singolo sito dovrà essere pubblicata l’informativa sul trattamento dei dati personali con informazioni “concise, trasparenti, intellegibili, facilmente accessibili, formulate con linguaggio semplice e chiaro, specialmente nel caso di informazioni destinate ai minori”.

Pubblicità
Notifier Centrali AM

Il manuale operativo di design

Tra i vari documenti pubblicati sul sito Designers Italia, frutto di un progetto realizzato dal dipartimento per la transizione digitale in collaborazione con Agid, ci sarà anche il cosiddetto Manuale operativo di design, che “aiuta le Pa ad orientare e migliorare la progettazione e realizzazione dei punti di contatto (touchpoint) col cittadino, e raccoglie le buone pratiche per aderire correttamente alla normativa”. Il manuale, “in pieno spirito open source”, è un documento “vivo”, che verrà aggiornato in futuro, “anche con il contributo dei cittadini e il supporto degli enti locali, fortemente impegnati nella trasformazione digitale del Paese”.

 

Ultimi giorni per il Seoul design award

Ultimi giorni per il Seoul design award

Le domande potranno essere inviate entro il prossimo 28 maggio Il Seoul design award scalda i motori. La manifestazione internazionale nata del 2018 si appresta a vivere la sua edizione 2024, con la premiazione che è attesa per ottobre. Dall’inizio di maggio sono...

L’eterno successo del Salone del Mobile

L’eterno successo del Salone del Mobile

Numeri da record per la manifestazione, sempre più punto di riferimento del design mondiale Il Salone del Mobile si conferma. Anzi, continua a crescere. Numeri da record per la manifestazione milanese, che si è chiusa lo scorso 21 aprile. Oltre 1.950 gli espositori...

Italia ancora regina europea del settore design

Italia ancora regina europea del settore design

Belpaese leader per numero di addetti e per fatturato L’Italia si conferma la regina europea del settore del design. Se, infatti, a livello comunitario si contano 270 mila imprese, 330 mila addetti e un fatturato di 28, 6 miliardi di euro, l ‘Italia contribuisce per...

In arrivo il pacchetto Ue su disegni e modelli

In arrivo il pacchetto Ue su disegni e modelli

Al Parlamento europeo il voto per un settore che vale il 16% del Pil comunitario Due proposte per il “pacchetto su disegni e modelli”, finalizzate ad avere più garanzie di protezione e di tutela per un settore che vale il 16% del Pil europeo. Il Parlamento Ue si...

La transizione energetica passa dall’Africa

Italia presente alla 9^ Conferenza globale dell’Agenzia internazionale dell’energia Africa come priorità strategica di partnership globale per la transizione energetica. Il Piano Mattei come punto di riferimento, con le azioni congiunte che spaziano da vari settori...

Fondo IPCEI: integrazione di 1 miliardo e 500 mila euro

Integrazione risorse del Fondo IPCEI Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, per sostenere e promuovere la realizzazione di importanti progetti di comune interesse europeo (IPCEI) nelle catene del valore strategiche per l’industria europea, ha disposto,...

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.

Pin It on Pinterest