Pronta a partire la nuova biennale del design a Doha

da | 22 Feb 2024 | Design

La manifestazione in programma dal 24 al 28 febbraio nel Doha design district

Con una importante presenza dell’Italia, il prossimo 24 febbraio, infatti, partirà la prima edizione di “Design Doha”, la biennale del design organizzata da Qatar museums che vuole diventare uno dei punti di riferimento per il settore nella regione. Una manifestazione che non si fermerà al 28 febbraio, ma che avrà riflessi per tutto il 2024. Il design è pronto a sbarcare in Medioriente. 

La direzione artistica della kermesse è stata affidata al curatore, scrittore e storico Glenn Adamson. La mostra coinvolgerà oltre 100 design da tutto il mondo.

L’obiettivo della biennale, che poi rispecchia quello di tutte le iniziative internazionali che si stanno svolgendo in questi anni in Medioriente, è quello di accrescere la conoscenza di un settore in queste regioni.

Pubblicità
Honeywell CLSS

Sia la conoscenza attiva, ovvero la possibilità di divulgare sempre di più questi temi alle popolazioni locali. Ma anche la conoscenza “passiva”, quindi la possibilità di far vedere al mondo quale sia il livello del design mediorientale, quali siano gli stili, le tendenze e i principali artisti.

Come si legge anche sul sito della manifestazione, d’altronde, “siamo qui per promuovere la cultura del design nel Medioriente e per creare uno spazio di eccellenza del settore in Qatar”. La biennale viene definita “un movimento edificante, che fungerà da piattaforma dedicata a promuovere la creatività e l’eccellenza”.

Una kermesse aperta a tutto il mondo, che punta in maniera importante sulla partecipazione internazionale: “Riunendo voci di spicco del design e presentando tecnologie di design all’avanguardia e creazioni pluripremiate, aspiriamo ad attirare un pubblico globale verso il lavoro dei designer locali e regionali”, si legge ancora sul sito.

L’Italia, come detto, avrà un ruolo importante nella settimana. D’altro canto, il nostro paese rappresenta un’eccellenza mondiale nel campo del design, con Milano che è diventata negli anni sempre più la capitale del settore. Un assaggio di ciò che avverrà a partire dal 24 febbraio lo abbiamo avuto pochi giorni fa, il 21 febbraio, quando l’archistar Stefano Boeri ha presentato al pubblico i progetti del suo studio con particolare attenzione ai “boschi verticali”.

La presentazione è avvenuta al museo nazionale del Qatar nell’ambito dell’Italian design day.

 

Italia ancora regina europea del settore design

Italia ancora regina europea del settore design

Belpaese leader per numero di addetti e per fatturato L’Italia si conferma la regina europea del settore del design. Se, infatti, a livello comunitario si contano 270 mila imprese, 330 mila addetti e un fatturato di 28, 6 miliardi di euro, l ‘Italia contribuisce per...

In arrivo il pacchetto Ue su disegni e modelli

In arrivo il pacchetto Ue su disegni e modelli

Al Parlamento europeo il voto per un settore che vale il 16% del Pil comunitario Due proposte per il “pacchetto su disegni e modelli”, finalizzate ad avere più garanzie di protezione e di tutela per un settore che vale il 16% del Pil europeo. Il Parlamento Ue si...

Il design raccontato al cinema

Il design raccontato al cinema

Al via a Milano l’11^ edizione del design film festival, cinema e design sul grande schermo Unire cinema e design per portare sul grande schermo i temi e le ultime novità del settore. Architettura e macchina da presa, grandi designer e cineasti emergenti, riuniti per...

Italia ancora regina europea del settore design

Belpaese leader per numero di addetti e per fatturato L’Italia si conferma la regina europea del settore del design. Se, infatti, a livello comunitario si contano 270 mila imprese, 330 mila addetti e un fatturato di 28, 6 miliardi di euro, l ‘Italia contribuisce per...

Filiera formativa tecnologico-professionale in arrivo

Alla Camera il ddl per la revisione del sistema e l’introduzione del modello 4+2. La nuova filiera formativa tecnologico-professionale vede il traguardo Dopo l’ok del Senato al disegno di legge che ha come primo promotore il ministro dell’istruzione Giuseppe...

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.

Pin It on Pinterest