Emilia-Romagna a supporto dei professionisti

da | 26 Gen 2023 | Voci dal territorio

Programma regionale Fesr: in arrivo contributi a fondo perduto per spingere le aggregazioni per i professionisti in Emilia-Romagna

La giunta regionale ha infatti approvato il secondo calendario del Programma regionale Fesr (Fondo europeo di sviluppo regionale). Le risorse vengono erogate a fondo perduto con i fondi europei del piano Fesr 2021-2027. In totale saranno erogati finanziamenti per 5milioni di euro a professionisti ordinistici e non ordinistici. Il contributo regionale copre il 55% della spesa sostenuta dal professionista, per un importo, comunque, non superiore 60 mila euro.

Nei primi quattro mesi dell’anno, quindi, saranno a disposizione investimenti a sostegno delle attività libero professionali per il loro rafforzamento e l’aggregazione tra studi o tra singoli lavoratori autonomi. Le richieste potranno essere inoltrate a partire dal 7 marzo e fino alle 13 del 6 aprile (a meno di superamento anticipato del totale delle risorse stanziate).

Potranno presentare domanda i liberi professionisti ordinistici: titolari di partita iva, esercitanti attività riservate, iscritti ai sensi dell’art. 2229 del Codice civile a Ordini o Collegi professionali e alle rispettive Casse di previdenza, che operano in forma singola, associata o societaria. Sono ammessi anche i liberi professionisti non ordinistici: titolari di partita iva, autonomi, operanti in forma singola, o associata di studi formalmente costituiti (esclusa la forma di impresa). Sono finanziabili tramite il bando gli interventi – già avviati dal 1° gennaio 2023- relativi al rafforzamento, alla ristrutturazione e alla riorganizzazione delle attività libero professionali, anche attraverso processi di innovazione tecnologica, favorendo il riposizionamento strategico e le iniziative di aggregazione. Gli interventi di cui il professionista richiede il finanziamento devono avere un valore non inferiore ai 20 mila euro, come a titolo d’esempio, l’acquisto di attrezzature innovative e infrastrutture telematiche, tecnologiche e digitali. Deve inoltre trattarsi di interventi conclusi entro il 31 dicembre 2023.

Pubblicità
Notifier Centrali AM

Simulazione Regolarità Contributiva Inail: nuovo servizio online

Nuovo Servizio Online per la Simulazione della Regolarità Contributiva INAIL L’INAIL, con istruzione operativa del 6 giugno, è intervenuta in tema regolarità contributiva, per la quale sappiamo che l’articolo 4 del decreto-legge 34/2014, convertito con modifiche dalla...

Doggy bag o mezze porzioni nel menù obbligatorie

Al via in Senato l’iter del disegno di legge contro lo spreco alimentare Un logo per la doggy bag, quindi per incentivare il consumo da asporto di pasti non finiti al ristorante, che dovrà essere mezzo ben in vista. Una spinta alle mezze porzioni o ai menù per...

Il Ddl IA arriva in Senato

Ddl IA: Testo presentato in commissione. A giorni l’ok sulla cybersicurezza Il disegno di legge italiano sull’Intelligenza artificiale inizia il suo percorso in Parlamento. È partita, infatti, la discussione in commissione sul Ddl approvato in via preliminare dal...

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.

Pin It on Pinterest