ECO CABLE è la prima Green Label nell’industria dei cavi, garanzia dell’ecosostenibilità dei nostri prodotti.

da | 22 Feb 2022 | News dalle aziende, News dalle aziende colonna 3

Eco Cable: L’impegno di Prysmian Group è quello di soddisfare in modo proattivo le aspettative sempre più “Green” che arrivano dal mercato. Per questo, abbiamo definito una strategia aziendale coerente con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite.

Esprimiamo questo impegno attraverso prodotti che, una volta installati nelle case, nelle infrastrutture e nelle città, contribuiscano a rendere il mondo  più sostenibile.

IL PRIMO NEL SETTORE DEI CAVI

ECO CABLE utilizza gli stessi criteri di valutazione misurabili e riconosciuti applicati da marchi di certificazione affermati, quali ad esempio Ecolabel UE, e contribuisce all’obiettivo di azzerare le emissioni nette di Scope 3, aprendo la strada ad altre future applicazioni nel settore dei cavi.

IL NOSTRO OBIETTIVO

Con ECO CABLE ci impegniamo a fornire indicazioni e informazioni chiare e trasparenti sull’aspetto green dei nostri cavi, utilizzando criteri riconosciuti e basandoci su tre fattori chiave: SOSTENIBILITÀ, AFFIDABILITÀ e QUALITÀ.

In linea con gli obiettivi indicati nella nostra Group Sustainability Scorecard, ci impegniamo a valutare il 20% dei nostri prodotti a marchio ECO CABLE entro il 2022 (contro lo 0% del 2019).

AL FIANCO DEI NOSTRI CLIENTI

Puntiamo a parlare lo stesso linguaggio di ecosostenibilità usato dai nostri clienti, portando nelle loro supply chain prodotti che soddisfano criteri misurabili e riconosciuti, perfettamente in linea con gli obiettivi di economia circolare delle aziende e delle società contemporanee.

DNA SOSTENIBILE

La sostenibilità è radicata nel nostro dna e per questo motivo abbiamo lanciato ECO CABLE, la prima green label nell’industria dei cavi che garantisce la sostenibilità di quest’ultimi.

I nostri prodotti a marchio ECO CABLE soddisfano, infatti, una serie di criteri di valutazione misurabili riconosciuti: ecco perché sono davvero green.

SEI CRITERI MISURABILI E RICONOSCIUTI A LIVELLO INTERNAZIONALE

Per ottenere il marchio ECO CABLE, ogni categoria di cavi deve superare un processo di classificazione basato su sei criteri misurabili e riconosciuti a livello internazionale:

  1. CARBON FOOTPRINT: calcolata secondo l’approccio cradle to gate e integrata con altri parametri per fornire una valutazione in ottica cradle to grave;
  2. SOSTANZE PERICOLOSE (SVHC): ogni prodotto deve essere privo di sostanze cancerogene, mutagene, tossiche per la riproduzione o pericolose per l’ambiente;
  3. RICICLABILITÀ / CIRCOLARITÀ: indica che i materiali impiegati nei cavi sono potenzialmente riciclabili;
  4. CONTENUTO DI RICICLATO: indica la presenza di materiale riciclato in un cavo, sia acquistato da fornitori esterni sia riutilizzato da Prysmian Group:
  5. VANTAGGI PER L’AMBIENTE: relativi ai prodotti classificati come “low carbon”, ai cavi classificati in accordo a CPR ed ai cavi utilizzati per la trasmissione di energie rinnovabili;
  6. EFFICIENZA ENERGETICA: a una trasmissione di potenza più efficiente corrisponde un maggior livello di sostenibilità.

Scopri di più: https://www.prysmiangroup.com/it/sostenibilita/eco-cable 

Nuova Serie di Centrali AM Cloud Ready

Nuova Serie di Centrali AM Cloud Ready

Notifier Italia presenta la nuova linea di centrali con protocollo CLIP serie AM Cloud Ready. Il design richiama al "Family Feeling" Notifier, un mix tra classico e moderno, che rinnova la nostra serie AM, introducendo dettagli presenti sino ad oggi solo nella linea...

CLSS – Connected Live Safety Services

CLSS – Connected Live Safety Services

Honeywell presenta: CLSS (Connected Live Safety Services) una piattaforma software basata su cloud che monitora il sistema di rivelazione incendio sotto tuti gli aspetti; dalla manutenzione al controllo dello stato di ogni singolo componente del sistema. L’obiettivo...

Simulazione Regolarità Contributiva Inail: nuovo servizio online

Nuovo Servizio Online per la Simulazione della Regolarità Contributiva INAIL L’INAIL, con istruzione operativa del 6 giugno, è intervenuta in tema regolarità contributiva, per la quale sappiamo che l’articolo 4 del decreto-legge 34/2014, convertito con modifiche dalla...

Doggy bag o mezze porzioni nel menù obbligatorie

Al via in Senato l’iter del disegno di legge contro lo spreco alimentare Un logo per la doggy bag, quindi per incentivare il consumo da asporto di pasti non finiti al ristorante, che dovrà essere mezzo ben in vista. Una spinta alle mezze porzioni o ai menù per...

Il Ddl IA arriva in Senato

Ddl IA: Testo presentato in commissione. A giorni l’ok sulla cybersicurezza Il disegno di legge italiano sull’Intelligenza artificiale inizia il suo percorso in Parlamento. È partita, infatti, la discussione in commissione sul Ddl approvato in via preliminare dal...

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.

Pin It on Pinterest