Continua la corsa del Cyber solidarity act

da | 20 Dic 2023 | Informatica

Cyber security act: dal Coreper arriva l’ok al mandato negoziale sul nuovo regolamento

Il Cyber security act marcia spedito.

Il nuovo sistema di regole comunitarie per la sicurezza informatica può registrare, infatti, un ulteriore avanzamento, visto che all’interno del Coreper (il comitato dei rappresentanti permanenti) è stata raggiunta una posizione comune sul nuovo pacchetto di regole. Il nuovo regolamento punta ad aumentare la sicurezza cibernetica in tutto il continente, attraverso investimenti, nuove strutture, formazione e informazione.

Tra gli obiettivi principali della normativa, ovviamente, ci sono i siti considerati più vulnerabili, come ospedali o uffici pubblici, sui quali è riservata un’attenzione particolare. Uno dei punti cardine della proposta è la realizzazione dello “scudo informatico europeo”, una nuova infrastruttura transnazionale che ha nei suoi cardini i Centri operativi di sicurezza (Soc) nazionali e comunitari. I Soc funzioneranno da “radar”, andando a individuare e ad agire sulle minacce informatiche e saranno dotati delle migliori tecnologie, usufruendo di sistemi di Intelligenza artificiale.

Pubblicità
Honeywell CLSS

Un’altra parte consistente del regolamento è quella relativa alla creazione di un meccanismo di emergenza comune per tutti i paesi europei, che sosterrà anche la verifica della vulnerabilità dei sistemi utilizzati, in particolare nei settori critici. A tutto ciò si aggiunge la previsione di una sorta di “riserva di sicurezza”, ovvero una serie di tecnici fidati del privato pronti a rispondere agli incidenti in corso e, perciò, a intervenire in caso di richiesta da parte di uno stato membro.

Un’attenzione molto importante viene data alle valutazioni ex-post, con sistemi di monitoraggio delle situazioni critiche che permettano l’implementazione di nuove e più affidabili misure di sicurezza, così come alla cooperazione e alla collaborazione tra paesi, in un meccanismo nel quale uno stato può offrire supporto e assistenza ad un altro in caso di criticità, anche da punto di vista finanziario. A questo proposito, viene stabilito che l’Enisa, l’Agenzia per la sicurezza informatica dell’Ue, esamini determinati incidenti di sicurezza e presenti una relazione con gli accorgimenti e le raccomandazioni tratte.

Il Digital service act è ufficialmente realtà

Il Digital service act è ufficialmente realtà

Entrata in vigore la normativa Ue che si applica a tutti i fornitori di servizi online, la digital service act Una nuova era per le aziende che offrono servizi digitali, orientata al rispetto della privacy e alla tutela dei minori. Lo scorso 17 febbraio, infatti, è...

Comuni sempre più in digitale con il Pnrr

Comuni sempre più in digitale con il Pnrr

Quasi 2 mila i comuni integrati sul Servizio notifiche digitali Continua la corsa dei comuni alla digitalizzazione con i fondi del Pnrr. Come comunicato dal dipartimento per l’innovazione e la trasformazione digitale, infatti, sono 1921 gli enti che hanno completato...

Il boom dell’intelligenza artificiale

Il boom dell’intelligenza artificiale

Nel 2023 il valore di mercato cresce del 52% raggiungendo quota 760 milioni di euro L’era dell’intelligenza artificiale è ufficialmente esplosa. Tutti i giorni, ormai, leggiamo su riviste e quotidiani la crescita impetuosa di sistemi di IA, dalla famosa ChatGpt ai...

Pubblicità
Obo Bettermann

Incontro CNEL-ProfessionItaliane su formazione e lavoro in carcere

Rafforzare la collaborazione tra il mondo delle professioni e il CNEL Si è tenuto lo scorso 28 febbraio, presso la sede del CNEL, l’incontro tra il Presidente del Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro, Renato Brunetta, e ProfessionItaliane, l’Associazione che...

Il Digital service act è ufficialmente realtà

Entrata in vigore la normativa Ue che si applica a tutti i fornitori di servizi online, la digital service act Una nuova era per le aziende che offrono servizi digitali, orientata al rispetto della privacy e alla tutela dei minori. Lo scorso 17 febbraio, infatti, è...

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.

Pin It on Pinterest