CNF al Governo: “Urgente differire entrata in vigore riforma Cartabia su aste giudiziarie”

da | 18 Apr 2023 | La voce delle Professioni economico giuridiche

Comunità energetiche 2023

Il Consiglio nazionale forense chiede al Governo di intervenire con “estrema urgenza” sulla previsione della riforma Cartabia sulle aste giudiziarie.

Si chiede di differire l’entrata in vigore, prevista il 30 giugno 2023, dell’art. 179 ter che modifica le modalità di iscrizione di avvocati, commercialisti e notai negli elenchi dei professionisti delegati alle vendite immobiliari, e al contempo prorogando l’operatività degli elenchi già esistenti.

Per gli avvocati – spiega il Cnf in una delibera inviata all’attenzione della presidente del Consiglio e del ministro della Giustizia – la nuova disciplina non può allo stato attuale essere compiutamente applicabile perché “non sono ancora attuate né attuabili le modalità di conseguimento del titolo di avvocato specialista” nel diritto dell’esecuzione forzata, né sono state ancora divulgate le linee guida della Scuola superiore della magistratura “per la definizione dei programmi dei corsi di formazione”.

La delibera del Cnf, indirizzata anche al Guardasigilli, Carlo Nordio, chiede che sia adottato quindi «ogni atto ritenuto idoneo e adeguato, al fine di chiarire tempi, termini e modalità di applicazione» della norma sulle esecuzioni immobiliari e che siano trasmesse “circolari previamente condivise con l’avvocatura allo scopo di uniformare le differenti prassi degli uffici giudiziari” per il primo popolamento degli elenchi.

 

Bando ISI 2023 per la salute e sicurezza delle imprese

Bando ISI 2023 per la salute e sicurezza delle imprese

Apertura dal 15 aprile sino alle ore 18:00 del 30 maggio 2024 della procedura informatica per la compilazione della domanda, attraverso un percorso guidato, del bando ISI 2023 Inail. Un avviso che, come ogni anno, ha l’obiettivo di incentivare le imprese a realizzare...

Italia ancora regina europea del settore design

Italia ancora regina europea del settore design

Belpaese leader per numero di addetti e per fatturato L’Italia si conferma la regina europea del settore del design. Se, infatti, a livello comunitario si contano 270 mila imprese, 330 mila addetti e un fatturato di 28, 6 miliardi di euro, l ‘Italia contribuisce per...

Bando ISI 2023 per la salute e sicurezza delle imprese

Apertura dal 15 aprile sino alle ore 18:00 del 30 maggio 2024 della procedura informatica per la compilazione della domanda, attraverso un percorso guidato, del bando ISI 2023 Inail. Un avviso che, come ogni anno, ha l’obiettivo di incentivare le imprese a realizzare...

Italia ancora regina europea del settore design

Belpaese leader per numero di addetti e per fatturato L’Italia si conferma la regina europea del settore del design. Se, infatti, a livello comunitario si contano 270 mila imprese, 330 mila addetti e un fatturato di 28, 6 miliardi di euro, l ‘Italia contribuisce per...

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.

Pin It on Pinterest