Brevetti+, Marchi+ e Disegni+: ecco i bandi 2023

da | 18 Ago 2023 | Design

Il MIMIT ha ufficialmente emanato i bandi relativi all’annualità 2023 riferiti a Brevetti+, Disegni+ e Marchi+ per la concessione di agevolazioni per la valorizzazione dei titoli di proprietà industriale.

Gli avvisi ufficiali sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n.187 dell’11 agosto 2023.

Le nuove versioni dei bandi – segnala il Ministero -, pur contenendo alcune novità introdotte da nuove disposizioni legislative, vanno in continuità con quelli dell’anno precedente e fissano anche la data di apertura degli sportelli.

Pubblicità
Honeywell CLSS

 

Domande di contributo: le date

Le domande di contributo potranno essere presentate a partire:

  • dal 24 ottobre 2023 per Brevetti+
  • dal 7 novembre 2023 per Disegni+
  • dal 21 novembre 2023 per Marchi+

 

Le risorse totali

In favore delle tre misure, con il decreto direttoriale di programmazione delle risorse del 16 giugno 2023 sono stati messi a disposizione per l’anno 2023 nel complesso 32 milioni di euro, di cui 20 milioni per Brevetti+, 10 milioni di euro per Disegni+ e 2 milioni di euro per Marchi+

 

Brevetti, Marchi e Disegni: cosa si finanzia?

Il Bando Brevetti+ è rivolto alla valorizzazione economica per introdurre i brevetti nel processo produttivo/organizzativo delle aziende. Gli investimenti ‘incentivabili’ sono:

  • industrializzazione e ingegnerizzazione;
  • organizzazione e sviluppo;
  • trasferimento tecnologico.

Sono ammesse a finanziamento, tra l’altro, le invenzioni industriali e i modelli di utilità.

Il Bando Marchi+ vuole sostenere l’estensione del marchio a livello UE e internazionale da parte delle PMI, incentivando l’acquisto di servizi finalizzati alla registrazione.

Ricordiamo che possono costituire marchi d’impresa tutti i segni, in particolare le parole, compresi i nomi di persone, o i disegni, le lettere, le cifre, i colori, la forma del prodotto o del suo confezionamento, oppure i suoni, a condizione che tali segni siano adatti a distinguere i prodotti o i servizi di un’impresa  da  quelli di altre imprese; e ad  essere  rappresentati  nel  registro  in  modo  chiaro tale   da determinare con chiarezza e precisione l’oggetto della  protezione  conferita  al titolare.

Il Bando Disegni+, infine, sostiene le innovazioni delle PMI e delle micro-imprese valorizzando lo sfruttamento economico dei disegni e modelli industriali. Tra le possibili spese incentivate, anche l’acquisto di servizi esterni per la valorizzazione di un disegno o di un modello nelle fasi produttiva/commerciale.

 

La documentazione scaricabile

Italia ancora regina europea del settore design

Italia ancora regina europea del settore design

Belpaese leader per numero di addetti e per fatturato L’Italia si conferma la regina europea del settore del design. Se, infatti, a livello comunitario si contano 270 mila imprese, 330 mila addetti e un fatturato di 28, 6 miliardi di euro, l ‘Italia contribuisce per...

In arrivo il pacchetto Ue su disegni e modelli

In arrivo il pacchetto Ue su disegni e modelli

Al Parlamento europeo il voto per un settore che vale il 16% del Pil comunitario Due proposte per il “pacchetto su disegni e modelli”, finalizzate ad avere più garanzie di protezione e di tutela per un settore che vale il 16% del Pil europeo. Il Parlamento Ue si...

Il design raccontato al cinema

Il design raccontato al cinema

Al via a Milano l’11^ edizione del design film festival, cinema e design sul grande schermo Unire cinema e design per portare sul grande schermo i temi e le ultime novità del settore. Architettura e macchina da presa, grandi designer e cineasti emergenti, riuniti per...

Pronta a partire la nuova biennale del design a Doha

Pronta a partire la nuova biennale del design a Doha

La manifestazione in programma dal 24 al 28 febbraio nel Doha design district Con una importante presenza dell’Italia, il prossimo 24 febbraio, infatti, partirà la prima edizione di “Design Doha”, la biennale del design organizzata da Qatar museums che vuole diventare...

Bando ISI 2023 per la salute e sicurezza delle imprese

Apertura dal 15 aprile sino alle ore 18:00 del 30 maggio 2024 della procedura informatica per la compilazione della domanda, attraverso un percorso guidato, del bando ISI 2023 Inail. Un avviso che, come ogni anno, ha l’obiettivo di incentivare le imprese a realizzare...

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.

Pin It on Pinterest