Bene la proroga del Superbonus per raggiungere gli obiettivi Ue

da | 29 Set 2021 | Il punto

La conferma della proroga al 2023 del Superbonus al 110% è un’ottima notizia. E’ una misura che rappresenta uno dei principali pilastri della transizione ecologica e che nello stesso tempo sta aiutando l’economia a ripartire. Sulle sue potenzialità come categoria professionale ci abbiamo sempre creduto, per questo speriamo che venga confermata la previsione contenuta nella bozza della Nadef, la nota al documento di programmazione economico-finanziaria, di inserirla nella prossima legge di bilancio.

Pensato per consentire alla nostra economia di continuare a creare valore, il meccanismo punta a rappresentare uno shock mirato, per dare nuovo impulso all’edilizia privata favorendo la sostenibilità.

Il Superbonus sarà infatti la chiave per ristrutturare gli edifici pubblici e privati migliorandone l’efficienza energetica, attraverso l’isolamento termico, impianti di riscaldamento e raffreddamento e l’auto-produzione di elettricità, nonché il monitoraggio dei consumi degli utenti, poiché l’obiettivo dell’Ue è di raddoppiare il tasso di efficientamento degli edifici entro il 2025.

Pubblicità

Ma per consentire all’incentivo di sviluppare tutto il suo potenziale è stato necessario eliminare in questi mesi tutti quei balzelli che ne avevano in parte rallentato la messa in atto e che invece ora ne hanno dato una significativa accelerazione. Confermare una proroga, più volte richiesta da tutte le categorie professionali, significa consentire a cittadini ed imprese di programmare al meglio gli interventi, garantendo ad una platea maggiore la possibilità di ottenere, per i loro immobili, una maggiore efficienza da un punto di vista energetico e sismico.

 

Una manovra conservativa

Una manovra conservativa

La manovra Il varo della prima Legge di Bilancio, per ogni nuovo governo, rappresenta un momento di enorme importanza. Il consenso e la fiducia di cui gode, di solito, un esecutivo appena insediato, e la maggioranza parlamentare che compensa le naturali divergenze,...

Sul superbonus il Governo ci ascolti

Sul superbonus il Governo ci ascolti

Sul Superbonus il Governo si confronti con chi lavora per farlo funzionare: i professionisti In attesa che il Governo prenda una decisione sul destino del Superbonus, molti operatori finanziari, banche comprese, hanno sospeso l’accesso alle diverse piattaforme per...

Detrazione fiscali in edilizia: online il poster ENEA 2023

Il documento racchiude in una speciale tabella tutti le coordinate di Superbonus, Eco e Sismabonus, Bonus Verde, Bonus Ristrutturazioni Dopo le definitive pubblicazioni in Gazzetta Ufficiale della Legge di Bilancio 2023 (legge 197/2022) e della legge Aiuti-Quater...

Digitale e Pnrr, Italia ai primi posti per obiettivi raggiunti

Al nostro paese la quota maggiore dei fondi europei per la digitalizzazione (48 miliardi) Dal Pnrr una grande opportunità per la digitalizzazione in Italia, che per ora risulta colta in maniera efficace dalla penisola. Siamo, infatti, il paese più avanti nella...

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.

Pin It on Pinterest