Ania Lopez è Vicepresidente del WFEO, l’Organizzazione mondiale dell’ingegneria

da | 26 Ott 2023 | Professioni a confronto

Ania Lopez, italiana al vertice dell’ingegneria mondiale

Ania Lopez, ex Consigliere CNI e delegata dal Consiglio Nazionale a rappresentarlo, è stata eletta Vice Presidente dell’executive board del WFEO (World Federation of Engineering Organizations), l’organizzazione mondiale dell’ingegneria che comprende le rappresentanze degli ingegneri di oltre cento paesi. Lo fa sapere una nota del Cni che sottolinea anche come Lopez sia l’unica donna all’interno del board (l’ultima era stata eletta nel 2017) superando i candidati di Brasile, Svizzera e Bahrein. Per la Lopez hanno votato compatti tutti i paesi europei e dell’America Latina, Cina compresa, il paese che annovera il maggior numero di ingegneri al mondo. Nel complesso la neo Vice Presidente ha ottenuto oltre il 50% dei voti disponibili. Rimarrà in carica fino al 2027.  Va segnalato, infine, che per la prima volta un rappresentante italiano raggiunge questo ruolo di vertice all’interno del WFEO.

Il Consiglio Nazionale è particolarmente orgoglioso per questo importante riconoscimento – ha commentato Angelo Domenico Perrini -. Il CNI nel corso della sua storia ha sempre dato enorme importanza alla sua partecipazione attiva all’interno degli organismi internazionali, consapevole del ruolo che svolgono gli ingegneri per il miglioramento della qualità della vita di tutti i cittadini del mondo. Questa elezione è anche un riconoscimento al lavoro tenace e puntuale svolto da Ania Lopez nelle due precedenti consiliature in tema di rapporti internazionali e per l’affermazione delle donne nel mondo dell’ingegneria, come ha dimostrato il suo costante impegno su un progetto ormai storico del CNI com’è Ingenio al femminile. Alla Lopez vanno le congratulazioni di tutto il Consiglio Nazionale. Questo è un grande giorno per l’ingegneria italiana e per le donne ingegnere in genere”.

“Sono particolarmente orgogliosa di rappresentare le donne ingegnere all’interno dell’executive board del WFEO – ha dichiarato Ania Lopez -, un risultato che arriva dopo anni di lavoro duro ma entusiasmante. In questo nuovo ruolo di Vice Presidente mi impegnerò affinché il WFEO non si limiti ad essere solo un organismo di rappresentanza, seppure di grande prestigio. Dobbiamo fare in modo che il WFEO diventi un attore determinante, si trasformi opinion leader sul piano economico, sociale e politico sui temi a noi cari dell’ingegneria, della tecnologia e dell’innovazione, seguendo il vincolo dell’Agenda 20-30. Per parlare subito di cose concrete entro la fine dell’anno puntiamo a siglare un accordo con la FAO per mettere l’innovazione tecnologica al servizio dell’ambiente, dell’energia e dell’acqua e per affrontare assieme le sfide del cambiamento climatico”.

Pubblicità
Honeywell CLSS

Leggi il Comunicato Stampa

Equo compenso, gli ingegneri chiedono chiarimenti

Equo compenso, gli ingegneri chiedono chiarimenti

Lettera al governo (e all’Anac) per l’applicazione negli appalti L’equo compenso continua a far discutere. La ormai nota conclusione Anac, per cui ci sarebbero delle problematiche per il rispetto e l’applicazione dell’equo compenso nelle gare pubbliche, ha scatenato...

La transizione energetica passa dall’Africa

Italia presente alla 9^ Conferenza globale dell’Agenzia internazionale dell’energia Africa come priorità strategica di partnership globale per la transizione energetica. Il Piano Mattei come punto di riferimento, con le azioni congiunte che spaziano da vari settori...

Fondo IPCEI: integrazione di 1 miliardo e 500 mila euro

Integrazione risorse del Fondo IPCEI Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, per sostenere e promuovere la realizzazione di importanti progetti di comune interesse europeo (IPCEI) nelle catene del valore strategiche per l’industria europea, ha disposto,...

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.

Pin It on Pinterest