Alluvione Emilia Romagna: incontro fra delegazioni nazionali di categoria e Periti Industriali alluvionati

da | 7 Set 2023 | Voci dal territorio

L’Ordine dei Periti Industriali della provincia di Ravenna e di Forlì Cesena hanno accolto una delegazione del Consiglio Nazionale dei Periti Industriali (CNPI) e dell‘Ente di Previdenza dei Periti Industriali (EPPI), in visita ai territori alluvionati

Erano presenti i consiglieri Cig di EPPI, Rino Amadori e Pier Paolo Conti, e per il Consiglio Nazionale invece il vicepresidente Sergio Comisso, il segretario Antonio Barattin e i consiglieri Stefano Cervi e Carlo Alberto Bertelli.

A seguito dei gravissimi eventi alluvionali che hanno colpito l’Emilia-Romagna, infatti sia il Consiglio Nazionale dei Periti Industriali e dei Periti Industriali laureati che l’Ente di Previdenza sono scesi in campo direttamente: il primo decidendo di avviare fin dai primi giorni dell’emergenza una sottoscrizione per la raccolta fondi a sostegno degli iscritti e delle loro famiglie, attivando un conto corrente appositamente dedicato. E i secondi stanziando fondi dedicati ai professionisti colpiti.

Grazie alla generosa solidarietà manifestata dai colleghi, dagli Ordini territoriali, dalle Federazioni e dal Consiglio nazionale, sono stati raccolti fondi devoluti direttamente agli ordini territoriali coinvolti. Dopo la ricognizione effettuata per la quantificazione dei danni, ad oggi hanno beneficiato delle donazioni 15 iscritti all’Ordine di Forlì-Cesena, colpiti dagli eventi alluvionali.

Pubblicità
Notifier Centrali AM

L’ Ente di Previdenza dei Periti Industriali e dei Periti Industriali laureati, ha inoltre stanziato per i professionisti colpiti dall’alluvione 500.000 euro per i sussidi di primo intervento e ha deciso la sospensione, fino al 20 novembre, dei termini per gli adempimenti contributivi. A partire dal 26 maggio sono state attivate le procedure informatiche per raccogliere le domande degli iscritti che hanno subito danni alla propria abitazione, ufficio o auto e sono state accolte e liquidate 28 domande per complessivi di 61.500 euro. In provincia di Forlì-Cesena sono state accolte 13 istanze per un importo di 31.250 euro.

“A nome di tutti gli iscritti ringrazio l’ente di previdenza per la tempestività nell’erogazione dei contributi agli iscritti che hanno subito danni, e il consiglio nazionale per la sensibilità dimostrata nel promuovere la raccolta fondi – dice Giampaolo Dall’Agata presidente dell’Ordine dei Periti Industriali di Forlì-Cesena. La presenza a Forlì della delegazione testimonia la vicinanza degli organismi nazionali dell’Ordine al territorio. Tra pochi giorni saranno distribuiti agli iscritti i proventi delle donazioni e modo e metodo verranno pubblicati sul sito. Mi preme anche ricordare che alcuni nostri iscritti, pur avendo subito danni ingenti sia alle abitazioni che alle attività, si sono prodigati nel supportare tecnicamente i cittadini alluvionati”.

“A chiusura delle sottoscrizioni” ha invece sottolineato Giovanni Esposito in una nota “abbiamo deciso di distribuire direttamente agli Ordini territoriali i finanziamenti arrivati lasciando a loro la scelta delle iniziative e dei progetti a cui destinarli. Un sostegno che dimostra quanto sia forte la sensibilità di tutti i colleghi Periti Industriali d’Italia, e che dà conto di una categoria coesa, attenta a quella tutela dell’ambiente a cui negli ultimi anni si è riservata troppo poca attenzione e da sempre alleata delle istituzioni per la messa in sicurezza del paese. Tutto questo naturalmente non sarebbe stato possibile senza la solidarietà dei nostri iscritti e dei nostri Ordini territoriali a cui va un ringraziamento di cuore”.

 

Bando ISI 2023 per la salute e sicurezza delle imprese

Apertura dal 15 aprile sino alle ore 18:00 del 30 maggio 2024 della procedura informatica per la compilazione della domanda, attraverso un percorso guidato, del bando ISI 2023 Inail. Un avviso che, come ogni anno, ha l’obiettivo di incentivare le imprese a realizzare...

Iscriviti alla newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere aggiornamenti da Opificiumagazine.it

Grazie! Ti sei iscritto alla newsletter.

Pin It on Pinterest